Elenco Servizi:

 Annotazioni di Sicurezza

 Idoneità al Noleggio

 Marcatura CE Imbarcazioni

 Marcatura CE Componenti

 Estensione Limiti Navigazione

 Post Construction Assessment

 Variazioni strutturali

 Aumento Persone Trasportabili

 Sostituzione Motore

 Barche di importazione

 Emissioni Acustiche

 Emissioni Gas di Scarico

 Prove di Laboratorio
 Corsi di Formazione
 Verifiche ispettive Dpr 462/01

___________________________________________________

ESTENSIONE DEI LIMITI DI NAVIGAZIONE SU NATANTI

___________________________________________________

Natanti senza "Marcatura CE": • I natanti da diporto, costruiti in base alla legge 50\1971 (con esclusione di quelli da spiaggia denominati iole, pattini, sandolini, mosconi, pedalò e acquscooter, disciplinati dalle ordinanze locali), possono navigare: • entro sei miglia dalla costa: se prototipi; • entro 12 miglia dalla costa: se prodotti in serie e abilitati alla navigazione senza alcun limite. Tali unità per navigare a distanza fino a 12 miglia devono essere muniti della certificazione di omologazione e della dichiarazione di conformità, da tenere a bordo nel corso della navigazione; • le unità da diporto, iscritte nei registri e poi cancellate, abilitate alla navigazione senza limite o entro le venti miglia, possono navigare entro 12 miglia dalla costa, a condizione che siano munite dell'estratto del Registro delle Imbarcazioni da Diporto (R.I.D) dal quale si rilevano gli estremi dell'abilitazione. • Gli acquascooter possono navigare fino ad un miglio dalla costa.

• I singoli natanti (prototipo o di serie non omologata), per navigare a fino a 12 miglia devono essere riconosciuti idonei dal nostro Organismo notificato. Per ottenere la certificazione basta prendere contatti con i nostri uffici o sedi regionali ai fini della visita del natante e del rilascio dell'attestazione di idoneità (non è previsto che il documento debba essere vistato dall'Autorità marittima).

Natanti con "Marcatura CE" I natanti da diporto con marchio CE, a similitudine delle imbarcazioni, possono navigare, secondo la nuova legge, a qualsiasi distanza dalla costa nei limiti delle condizioni meteo-marine (di vento e di mare) stabilite per ciascuna categoria di progettazione.